Cronologia GeneraleMille Anni di Scienza in Italia

Cronologia generale
1000 1100 1200 1300 1400 1500 1600 1700 1800 1900


1501 Amerigo Vespucci Amerigo Vespucci, al servizio del Portogallo, costeggia la costa meridionale dell'America, scendendo fino alla latitudine di 50° sud. Si convince che le terre scoperte da Colombo sono un nuovo continente. Il geografo Martin Waldseemüller proporrà, nel 1507, di battezzare da Amerigo il continente 'America'.
1502 Alessandro Benedetti stampa l'Historia corporis humani sive anatomice, il primo manuale di anatomia pubblicato in Occidente.  
1505-6   Leonardo da Vinci redige a Firenze il Codice sul volo degli uccelli. Negli stessi anni è immerso negli studi di anatomia e compie dissezioni presso l'Ospedale di S. Maria Nuova.
1509 Luca Pacioli pubblica l'edizione definitiva del De divina proportione, che tratta dell'applicazione dei principi geometrici all'architettura e dello studio delle proporzioni del corpo umano. Il testo presenta xilografie dei solidi regolari realizzate da disegni di Leonardo. Una delle xilografie di Leonardo
1519-22  Globo terrestre di Vincenzo Coronelli. Cartiglio con la narrazione del viaggio di Magellano Tra i 18 superstiti degli oltre 200 uomini a bordo delle navi guidate dal portoghese Ferdinando Magellano, che compirà la prima circumnavigazione del globo, c'è anche il vicentino Antonio Pigafetta, autore della relazione della grande impresa.
1524 Giovanni da Verrazzano esplora la costa orientale dell'America del Nord. Penetra per primo nell'odierna baia di New York.  
1530 Girolamo Fracastoro Girolamo Fracastoro pubblica il poema latino Syphilis sive morbus gallicus, in cui sostiene la contagiosità della sifilide. Nel 1546 pubblicherà il De contagione et contagiosis morbis et curatione, testo alla base della moderna patologia, nel quale per la prima volta si attribuisce l'origine delle malattie contagiose a seminaria o virus, agenti vivi che contaminano uomini e animali.
1537 Niccolò Tartaglia applica il metodo geometrico allo studio del moto dei proiettili nell'opera La nova Scientia.  
1537 Frontespizio del De humani corporis fabrica Il belga Andrea Vesalio si laurea in medicina a Padova. Nello stesso anno riceve l'incarico di insegnare chirurgia e anatomia presso la stessa università ed inizia la redazione del De humani corporis fabrica, uno dei testi alla base dell'anatomia moderna, pubblicato a Basilea nel 1543.
1540 Esce postumo a Venezia De la Pirotechnia del senese Vannoccio Biringuccio, testo fondamentale per lo sviluppo della chimica inorganica, della mineralogia e della metallurgia. Tavola dal De la Pirotechnia
1543-45 Vengono fondati i primi Orti botanici a Firenze, Padova e Pisa. Gli orti sono legati all'insegnamento universitario della medicina e concepiti come officine di produzione di rimedi "semplici".  
1545   Nella Ars Magna, Gerolamo Cardano pubblica per la prima volta la formula della soluzione delle equazioni di terzo grado, che era stata scoperta circa venti anni prima da Scipione del Ferro.Tartaglia lo accusa di avergli sottratto il merito della soluzione, sostenendo di averla rivelata a Cardano qualche anno prima.
1550 Viene fondato a Roma il Collegio Romano, scuola di formazione dell'ordine gesuitico. Il Collegio è destinato a diventare un importante centro di studi teologici e scientifici. Il Collegio Romano
1554 Pietro Andrea Mattioli, Klematis (Pervinca) Pietro Andrea Mattioli pubblica Pedacii Dioscoridis de medica materia libri sex cum commentariis. Identifica le piante descritte da Dioscoride, con l'integrazione di una considerevole quantità di vegetali, animali e minerali raccolti e osservati nei suoi viaggi. Il testo è corredato da un rilevante apparato iconografico.
1558 Gioseffo Zarlino pubblica le Istituzioni harmoniche, nelle quali formula una nuova teoria della consonanza basata sul senario. Nel 1581 Vincenzo Galilei rifiuterà il senario di Zarlino e sperimenterà le armonie con corde.  
1559 Frontespizio del De re anatomica Esce postumo il De re anatomica di Realdo Colombo, che propone per la prima volta l'esistenza della piccola circolazione del sangue.
1561 Gabriele Falloppio, nelle Observationes anatomicae, fornisce la descrizione di numerose strutture anatomiche per la prima volta osservate, fra cui quelle delle tube (che portano il suo nome), della corda e della membrana del timpano e dei canali semicircolari dell'orecchio.
1562 Bartolomeo Eustachi descrive il lungo canale, denominato con il suo nome, che mette in comunicazione la cavità timpanica con la parte nasale della faringe. Le sue Tabulae anatomicae (1552) vedranno la luce soltanto nel 1714 per iniziativa di Lancisi. Una delle Tabulae anatomicae
1569   Girolamo Mercuriale pubblica a Venezia i sei libri De arte gymnastica, realizzando una fondamentale sintesi tra la ginnastica antica e quella moderna. Mercuriale accredita la ginnastica di capacità terapeutiche, in particolare nella riabilitazione dei paralizzati.
1571 Andrea Cesalpino studia per la prima volta la circolazione del sangue e pone il cuore al centro del sistema ematico. Nel 1583 descriverà nel De plantis oltre 1300 piante, proponendo un nuovo criterio tassonomico fondato sulla struttura degli organi di fruttificazione. Andrea Cesalpino
1572   Raffaele Bombelli, nel trattato Algebra, parte maggiore dell'aritmetica, divisa in tre libri, introduce il calcolo con i numeri complessi.
1582 Con la bolla Inter gravissimas Gregorio XIII introduce negli stati cattolici la riforma del calendario giuliano; per eguagliare anno civile e anno tropico sono soppressi i dieci giorni dal 5 al 14 ottobre. Il nuovo calendario verrà definito Gregoriano dal nome del Pontefice.  
1584 Frontespizio del De l'infinito, universo e mondi di Giordano Bruno Giordano Bruno prende posizione a favore del copernicanesimo. Afferma inoltre l'infinità dell'universo e la presenza di vita in altri corpi celesti.
1589 Viene completata l'erezione della Cupola della Basilica di San Pietro a Roma. Nel 1546 Michelangelo Buonarroti aveva iniziato a progettare il complesso delle tre absidi e della cupola. Al momento della sua morte, nel 1564, erano stati completati l'abside sinistra ed il tamburo. La cupola di San Pietro
1589 Esce la tredicesima edizione della Magia naturalis (1558) di Giovanni Battista Della Porta. Nel XVII libro, dedicato all'ottica, viene suggerita per la prima volta la combinazione di più lenti per ingrandire gli oggetti osservati.
1594 A Padova viene costruito il Teatro Anatomico dell'università. E' il primo nel suo genere. In precedenza erano esistiti soltanto teatri smontabili e provvisori. Il Teatro Anatomico nel Palazzo del Bo a Padova
1599 Ulisse Aldrovandi Il bolognese Ulisse Aldrovandi, grande collezionista impegnato nella riforma della storia naturale, inizia la pubblicazione degli Ornithologiae libri XII. Nel 1602 darà alle stampe il De animalibus insectis.
1599 Nel Dell'historia naturale libri XXVIII nella quale ordinatamente si tratta della diversa condition di miniere e pietre, Ferrante Imperato ipotizza l'origine organica dei fossili. Il Museo di Ferrante Imperato

1000 1100 1200 1300 1400 1500 1600 1700 1800 1900

[ Indice cronologie | Indice biografie | inizio ]