CERCA:

Esposizioni on-line > Homo Faber > Tecnica >
Logo_Tecnica
Natura scienza e tecnica nell'antica Pompei
Homo Faber
Tecnica
NATURA SCIENZA
 

3. La scienza e le tecniche dell'acqua


Valvola, Pompei
 
L'acqua, non solo per scopi alimentari, rappresenta uno dei primi bisogni dell'uomo. Le tecnologie connesse al suo approvvigionamento, alla sua distribuzione e alla sua canalizzazione costituiscono la base per un'infrastruttura di importanza primaria nella città romana così come in ogni agglomerato urbano.
I sistemi e le tecniche per l'adduzione e la distribuzione dell'acqua rappresentano a Pompei, al tempo dell'eruzione del 79 d. C., una realtà complessa che testimonia il notevole livello raggiunto non solo nella scienza idraulica, ma anche nelle tecniche metallurgiche, architettoniche ed urbanistiche.
La cura per l'acqua rappresentò una delle preoccupazioni costanti dei Romani: l'acqua scorreva invisibile nelle tubature sotterranee degli impianti degli acquedotti sostenuti da archi per manifestarsi poi soltanto negli zampilli delle fontane.
     
Oggetti originali
 

arrow 3.1 Valvole idrauliche

 

 

 

     
Modelli ricostruiti
 
arrow 3.a Noria
arrow 3.c Pompa aspirante-premente

arrow 3.d Vite di Archimede

 

 

 

 

     


 

Ricerca avanzata | Mappa del sito | Contattaci | Statistiche   © IMSS · Piazza dei Giudici 1 · 50122 Firenze · ITALIA