CERCA:

Esposizioni on-line > Homo Faber > Natura >
Logo_Natura
Natura scienza e tecnica nell'antica Pompei
Homo Faber
Natura
TECNICA SCIENZA

2. L'area vesuviana


Bacco e il Vesuvio, Pompei, Casa del Centenario
 
Gli antichi abitanti della piana vesuviana vivevano in un ambiente differente da quello attuale, profondamente mutato in seguito all'eruzione del 79 d.C. Prima di allora il Vesuvio aveva una sola cima ed era molto più alto, mentre il fiume Sarno, navigabile e pescoso, scorreva non distante dalle mura della città. La linea di costa era molto arretrata, le ville dell'antica Stabia erano a picco sul mare. Il terreno era ricoperto di fitta vegetazione spontanea che variava con l'altitudine. Alternati ad essa c'erano campi coltivati, vigneti e frutteti. Pompei sorgeva su uno sperone di roccia: l'uomo che viveva in questo territorio traeva dall'ambiente circostante gran parte di ciò che gli occorreva.
     
Oggetti originali
 

 

 
     


 

Ricerca avanzata | Mappa del sito | Contattaci | Statistiche   © IMSS · Piazza dei Giudici 1 · 50122 Firenze · ITALIA