RomaMille Anni di Scienza in Italia

Roma

Fabrica di Medicina. Testimonianze di scienza medica nella Biblioteca Lancisiana


Inizio del Settecento, a Roma. Tra la peste, la sifilide e le febbri malariche, malati ricchi e poveri, medici colti, chirurghi e ciarlatani condividono la mancanza di cure efficaci. In questo emergono però due elementi di novità:
- la scienza dei "moderni", che con l'osservazione della natura rivoluziona le modalità di conoscenza, entrando in contrasto con gli antichi dogmi scientifici e le convinzioni religiose.
- e l'Ospedale, che da luogo di carità e assistenza, diventa anche un centro di formazione per le professioni mediche. Anno 1711, all'Ospedale di S. Spirito. Giovanni Maria Lancisi, archiatra pontificio, fonda la prima biblioteca "pubblica" di carattere scientifico a Roma. rivolta soprattutto ai medici laureati nell'Università, che svolgono presso l'Ospedale un'attività di tirocinio pratico. Ma a frequentare la Biblioteca saranno anche i "giovani" di corsia, quei chirurghi ancora esclusi dalla formazione universitaria, che in questi anni si emancipano dalla loro condizione di inferiorità professionale.
Rimasta chiusa per circa un secolo, e ancora intatta nel suo allestimento settecentesco, l'antica Biblioteca Lancisiana è aperta per la prima volta al pubblico in occasione della mostra Fabrica di Medicina.

sezioni della mostra

crediti

Palazzo del Commendatore, Borgo S. Spirito 3, Roma
30 marzo - 29 aprile 2001
Lunedì-venerdì 9.00-16.00; sabato e festivi su prenotazione
Ingresso gratuito
Info: Biblioteca Lancisiana tel. 06 68352449, e-mail biblio@aslrme.com

Sito web: www.lancisiana.it

ALTRE INIZIATIVE
Conferenza
Il 2 aprile 2001, alle ore 17.00, presso la Sala Lancisi del Complesso storico monumentale dell'Ospedale S. Spirito, il Prof. Sherwin Nuland (Yale University) terrà una conferenza sul tema "Umanesimo e scienza nella storia della medicina", patrocinata dalla Fondazione Sigma-Tau.



[ Indice mostre | Inizio ]