Roberto G. Assagioli  Venezia 1888- Capolona (Arezzo) 1974

Conclusi gli studi di medicina, a Firenze nel 1910, con una tesi sulla psicoanalisi preparata al Burghözli di Zurigo, si dedicò alla psicologia e alla pratica della psicoterapia nel cui ambito sviluppò un proprio metodo: la psicosintesi. Tra i primi divulgatori scientifici del pensiero di Freud in Italia (Le idee di Freud sulla sessualità, "La Voce" 1910), fondò, nel 1912, insieme a un gruppo di studiosi fiorentini gravitanti attorno a Francesco De Sarlo, la rivista "Psiche" di cui fu il redattore capo e l'animatore; il secondo numero (marzo-aprile 1912) venne interamente dedicato alla psicoanalisi. Nel 1926 pubblicò l'opuscolo Psychosynthesis. A new method of healing e fond˛ a Roma l'Istituto di Psicosintesi. I suoi lavori, che ammontano a pi¨ di 300 titoli, sono stati pubblicati in nove lingue.