Roberto Ardigò Casteldidone (Cremona) 1828- Mantova 1920

Frequentò il Seminario di Mantova dove, nel 1851, fu ordinato sacerdote. Nel 1856 iniziò la sua attivitÓ di docente nel Liceo della città. Lasciò quindi la chiesa, dedicandosi all'insegnamento della filosofia. Nel 1881 venne nominato professore di storia della filosofia all'Università di Padova. Considerato tra i padri della psicologia italiana per aver promosso una concezione scientifica della psicologia, concepìý una complessa teoria della percezione e del pensiero che non ebbe dimostrazione sperimentale. Nel 1870 pubblicò La psicologia come scienza positiva e nel 1876 tentò di istituire presso il Liceo di Mantova un Gabinetto per le ricerche psicologiche.